Header

organetto

IL TARANTISMO UN RITO CHE CURA @Cibo per la mente - Taranto

20/02/2018

Il Tarantismo un rito che cura

IL TARANTISMO UN RITO CHE CURA @Cibo per la mente - Tarantointerviene Massimiliano Morabito (Canzoniere Grecanico Salentino)
[direzione artistica: Antonio Oliveti]]

La musicoterapia, la danzaterapia, la cromoterapia e l’aromaterapia, considerati oggi modernissimi rimedi contro i nostri mali hanno in realtà radici molto antiche e proprio qui in Puglia possono essere ritrovate nel fenomeno del tarantismo dove musica, colori e profumi, all’interno di una comunità accogliente e partecipe, aiutavano il disagiato a liberarsi dai propri malesseri interiori. Se è vero che oggi il fenomeno del tarantismo e il simbolico ragno sono scomparsi, è anche vero che tali malesseri sono ancora presenti nella società moderna, seppure sotto forme diverse. Per questo sono profondamente convinto che è ancora attuale il forte valore curativo della musica e della danza ma soprattutto della comunità che ci sorregge e non ci fa sentire soli, perché “ci balli sulu nu te puei curare”.
In questo piccolo viaggio nel tarantismo Pugliese si analizzeranno alcune delle principali interpretazioni sul fenomeno: da Kircher a Serao, da De Martino a Rouget e Lapassade e si visioneranno video rari e inediti, alcuni frutto della mia personale ricerca sul campo. Sarà straordinario riflettere su come testimonianze scritte nei secoli passati siano ancora presenti negli “archivi viventi” che ho direttamente intervistato e come l’oralità popolare possa ancora oggi svelare antichi saperi.

Al termine della presentazione l’artista dialogherà col pubblico.

Caffè Letterario Cibo per la Mente
drink – food – live music
Prova il nostro menù alla carta ed i piatti speciali della serata
per info e prenotazioni
099/4007520 – 3207037780

MASSIMILIANO MORABITO
Organettista che ha la fortuna di nascere e vivere a Cisternino ovvero un paesino della provincia di brindisi dove insieme a Villa Castelli vi è la più alta percentuale di organettisti dell’intera regione. Ha quindi la possibilità di imparare il repertorio tradizionale direttamente dagli anziani ma contemporaneamente studia con Mario Salvi e successivamente frequenta stage con Vincenzo Caglioti, Roberto Tombesi, Riccardo Tesi, Joseba Tapia, Stéphane Delicq, Filippo Gambetta e Renato Borghetti.
Attualmente insegna il repertorio pugliese per organetto in italia e all’estero.

Cibo per la mente – Caffè Letterario
c/o Palazzo Gennarini
via Duomo, 237/239
Città Veccia – Taranto

Febbraio 20, 2018

Loading