Header

Ethno jazz

Nadir Duo Ethno Jazz @Cibo per la mente

26/05/2017

Nadir Duo Ethno Jazz @Cibo per la mente

Nadir Duo Ethno Jazz @Cibo per la mente

EVENTO ANNULLATO

Nadir Duo Ethno Jazz

Il Duo porta avanti una personale ricerca musicale, creando
un ponte sonoro tra il mondo della musica Mediorientale e quello del Jazz e delle tradizioni classiche e contemporanee Europee.
L’ originale impasto sonoro che scaturisce dalle avvolgenti melodie
e dalle ritmiche tipiche del repertorio Arabo-Ottomano classico lascia ampio spazio alle improvvisazioni, elemento presente in molte delle culture musicali.
Il tutto è arricchito dalle composizioni originali dei due musicisti: profonde melodie, lunghi respiri ed atmosfere dilatate e rarefatte, alternate a ritmi incalzanti e trascinanti…
in un’altalena di suoni, colori, passioni, emozioni…

ingresso libero
La nostra cucina è aperta anche durante i concerti
per info e prenotazioni:
099/4007520 – 3207037780
#passailponte

line up.
Elias Nardi: Oud
Emanuele Le Pera: Percussioni

Cibo per la mente – Caffè letterario
c/o Palazzo Gennarini
via Duomo, 237-239
Città Vecchia – Taranto

:: ELIAS NARDI, Oud (liuto arabo)
Nato a Pescia (PT) nel 1979 Elias Nardi, , Toscano doc, entusiasta della vita e curioso esploratore di mondi interiori ed esteriori, musicista, compositore e produttore, fin da giovanissimo si appassiona al mondo mediorientale e allo studio dell’ Oud, il tradizionale liuto arabo, compiendo numerosi viaggi e ricerche in tutto il mondo arabo. Nel novembre 2010 Elias ha pubblicato con successo il suo album di debutto “OrangeTree”, con il virtuoso di Nyckelharpa Didier François (3 ° posto al Premio Italiano per la Musica Popolare Indipendente 2011 (MEI) e stabilmente nella TOP 200 della World Music Chart of Europe).
Il suo secondo album “The Tarot Album” ha confermato il successo di pubblico e critica del precedente, ed è stato selezionato come uno dei migliori dischi pubblicati nel 2012, tra gli altri, da “Il Manifesto / Alias”.
Nel settembre 2015 pubblicherà il suo terzo album da leader intitolato “Flowers of Fragility”, con Daniele di Bonaventura (Bandoneon), Didier François (Viola d’Amore a Chiavi), Nazanin Piri-Niri (Flauto) e Carlo La Manna (Basso Fretless/6 String Bass).
Ha collaborato con: Ares Tavolazzi ,Paolo Vinaccia, Daniele Di Bonaventura, Gianluca Petrella, Riccardo Tesi & Banditaliana, Edmondo Romano, Max Manfredi, Max De Aloe, Didier François, Francesco d’Auria, Fakhraddin Gafarov.

:: EMANUELE LE PERA, Percussioni
Utilizza molti strumenti percussivi,in una costante ricerca creativa che lo porta a sperimentare il suono in tutte le sue sfumature.Studia darabouka con Lorenzo Gasperoni, con il maestro egiziano Abdallah Mohammed e con il maestro palestinese Walid Hussein.
Suona numerose percussioni utilizzandole con criterio nelle ritmiche delle varie epoche e zone de lmondo arabo. Da anni collabora con diverse artiste della danza orientale fra cui JamilaZaki, Francesca Pedretti, Malika Ferhat, Parvani e Ester D’Argenio. Ha collaborato e collabora con il cantante marocchino AzizRiahi, con il cantante berbero- algerino Arezki Adani nel gruppo Arezkiensemble, con l’arpista Patrizia Borromeo nel gruppo di musica antica Perincantamento,con il cantautore Max Manfredi, con il virtuoso di nyckelharpa DidierFrançois, il contrabbassista Ares Tavolazzi, il bassista Carlo La Manna, e con il clarinettista Edmondo Romano. E’ parte integrantre del “Elias Nardi Quartet”. Collabora con il Microkosmos Impro Duo.

Maggio 26, 2017

Loading